giordania

Viaggio nel tempo, spezie e deserto.

cosa vedere in giordania


Per me la Giordania è viaggio nel tempo, una terra che ti sorprenderà con i suoi infiniti racconti di antiche culture ed epoche passate.


Su un promontorio all'estremo nord del paese sorge Umm Qais, l'antica Gadara, una delle città appartenenti alla Decapoli greco-romana. Vanta una posizione geografica stupenda da cui è possibile ammirare la Valle del Giordano e le alture del Golan. Addentrati nei resti dell'antica città, goditi il panorama e immagina la frenetica vita di un tempo.


Poco più a sud ci sono i castelli del deserto. In mezzo ad un paesaggio inospitale, spiccano architetture romano-bizantine ben conservate e accessibili. Solo in apparenza semplici e monocromatiche, nascondono al loro interno degli affreschi straordinari che faranno affiorare memorie del passato.


Dopo esserti avventurato tra le antichità vuoi visitare un ambiente più moderno? A poca distanza dai castelli del deserto c'è Amman, la capitale della Giordania, città moderna ma ricca di storia. Tra le sue strade i reperti dell'età del bronzo e del ferro convivono accanto ai resti dell'Impero romano e del periodo omayyade. Vuoi fare shopping? Non puoi perderti il suo Souq!


Per qualche tocco di colore in mezzo a un paesaggio così desertico e a prima vista tutto uguale, non devi assolutamente perderti Madaba, città ricchissima di mosaici, in alcuni casi, perfettamente conservati. A Madaba puoi trovare la mappa della Palestina con il più antico mosaico raffigurante Gerusalemme. E' una città viva e caotica, in cui addentrarsi è un piacere per gli occhi.


Poco distante da Madaba troviamo il Monte Nebo, in cui si pensa che morì Mosè prima di vedere la Terra Promessa; qui i primi cristiani costruirono una chiesa in suo onore. Dalla vetta è possibile ammirare un panorama unico: il Mar Morto, l'altopiano del Giordano e, nei giorni particolarmente sereni, Gerusalemme.


Hai voglia di fare un bagno? Nel tuo tour in Giordania non puoi perdere l'occasione di immergerti nelle acque del Mar Morto, facilmente raggiungibile sia dal Monte Nebo che da Amman. Galleggia nelle insolite acque del “mare di sale” e poi spostati alle terme di Ma'in, dove ti aspettano un accogliente hotel e lunghi bagni in acqua termale sotto i getti terapeutici di cascate naturali.


Per gli amanti dell'avventura, una meta imperdibile è la valle del Mujib, un canyon scavato nel corso del tempo dall'omonimo fiume, in cui potrai sbizzarrirti tra escursioni e molte altre attività. Non è un'esperienza adatta a tutti, richiede parecchio sforzo fisico. Se hai paura di affrontarla da solo, ti rassicuro: una guida locale sarà a tua disposizione per condurti lungo tutto il tragitto. Ci sono differenti percorsi: dal sentiero più breve su terra asciutta, al sentiero più lungo e complesso tra pozze d'acqua e canyoning lungo il fiume. Una carica di adrenalina ti travolgerà!


Tappa cruciale lungo la Strada dei re, la via che collega Amman a Petra tagliando da nord a sud la Giordania, è Kerak, un'importante cittadina con un centro storico particolarmente interessante, dove è possibile visitare edifici in stile ottomano e botteghe di artigianato tradizionale. Ma la vera attrazione di Kerak, è il castello che domina la rocca della città. Si può raggiungere con una camminata lungo un dislivello di 40 metri, che ti farà apprezzare ancora di più la posizione elevata della costruzione.


Le escursioni della valle di Mujib non ti sono bastate? Goditi Dana, la più vasta riserva naturale della Giordania. Sembra un ambiente arido e disabitato, ma nasconde villaggi neolitici, acquedotti romani e miniere di rame. Ti aspettano oltre 300 chilometri quadrati di splendidi panorami. E tra spazi desertici e creste montuose potrai scorgere, con un po' di fortuna, lo stambecco nubiano.
 

Proseguendo il tuo viaggio verso sud incontrerai Shobak, un sito famoso per la fortezza crociata che lo domina. Visita il castello, costruito su un altopiano, e cammina tra le sue torri, le sue volte, la sorgente nascosta e le sue scalinate... E' impossibile non restarne affascinati!


Sicuramente avrai sentito parlare di Petra, ma ti assicuro che fotografie, descrizioni e racconti di viaggio non bastano a far comprendere la meraviglia del luogo. Costruita tra particolari montagne rosse, è la meta più nota e ambita della Giordania. Attraversando il Siq, la via maestra lunga quasi un chilometro che taglia le pareti rocciose delle montagne, si arriverà al Khazneh (Tesoro), la principale attrazione della città: un tempio funerario scolpito nella roccia, la cui facciata raggiunge i 40 metri di altezza. Oltre al tesoro si possono visitare più di 800 monumenti seguendo diversi percorsi; una giornata non basta ad ammirare Petra in tutta la sua grandezza! E a pochi metri dal sito archeologico potrai divertirti cucinando la tua cena con l'aiuto di uno chef che ti farà assaporare ricette tipiche locali. Mai sentito parlare di Petra by night? Cammina lungo il Siq illuminato da più di 1500 candele e “perditi” tra le bellezze del posto. A 14 km di distanza ti aspetta anche Piccola Petra, di dimensioni inferiori, ma ugualmente suggestiva con le sue costruzioni rupestri.


A sud c'è Wadi Rum, montagne e canyon che si susseguono in una pianura desertica. Con le sue formazioni in arenaria dalle intense sfumature che si incendiano al tramonto, il deserto rosso può essere esplorato a piedi, sul dorso di un cammello, in quad o perfino in mongolfiera... Dormire almeno una notte nei campi tendati gestiti dai beduini è un must, ma non ti lasciare sorprendere dai canti e balli notturni che sono soliti fare una volta calata la notte! Attenzione alle temperature: soprattutto d'inverno c'è una notevole escursione termica tra giorno e notte.


Nell'estremo sud merita una sosta Aqaba, una cittadina affacciata sul Mar Rosso che richiama molti turisti per la sua barriera corallina e la fauna marittima: il massimo per gli appassionati di snorkeling.


La Giordania è un paese ricco e impegnativo; per questo ho le mie persone di fiducia che renderanno il tuo viaggio un'esperienza da non dimenticare (e ti faranno venire voglia di tornarci.) Omar, Nabih e Laith sono solo alcune delle persone che rendono speciale ogni mio viaggio in questa nazione.
 

vacanze in Giordania visita al castello di KerakViaggio organizzato in Giordania Ammanvisitare Petra in Giordania  

giordania: da sapere

 

  • Un tour di pochi giorni in Giordania è perfetto per chi ama gli ambienti vasti e desertici e vuole fare un salto nel passato. La Giordania è adatta a tutti: a chi vuole viverla in tutta comodità con mezzi di trasporto e tappe meno faticose, e a chi invece è amante dell'avventura e vuole provare un'esperienza fuori dal comune con attività di trekking ed esplorazioni nel deserto.
     
  • Dall'Italia è possibile raggiungere Amman con volo diretto da Roma con Alitalia e Royal Air Jordanian. Ci sono poi diverse compagnie aeree di linea che partono anche da altre città italiane e che raggiungono Amman con scalo in città europee o extraeuropee (Turkish Airlaines, Lufthansa, Austrian Airlines...) Per tua informazione sono possibili anche voli low cost con partenza da alcune città italiane; io però non posso gestirli.
     
  • Consiglio viaggi di almeno 5 giorni per vedere i must della Giordania, 8 per un viaggio completo, e 10/11 giorni se si vuole approfondire.
     
  • Il visto d'ingresso è da fare prima della partenza; i miei viaggiatori lo hanno di default. In aeroporto troverai la migliore assistenza per la procedura e tutte le formalità.
     
  • Nessuna vaccinazione è obbligatoria dall'Italia.
     
  • Sconsiglio vivamente il noleggio privato di veicoli per viaggiare in libertà. La Giordania non è un paese ancora strutturato per questo tipo di viaggio self-drive e la condizione delle strade non è ottimale. Si rischierebbe di rovinare il proprio soggiorno e di perdere molto tempo.
     
  • La lingua ufficiale è l'arabo; l'inglese è ampiamente parlato in tutto il paese. La Giordania è a + 2 ore rispetto all'ora solare italiana, solo +1 ora durante l’ora legale italiana.
     
  • La cucina giordana è molto varia e affine ai gusti degli occidentali. Il piatto nazionale è il Mansaf, una specialità a base di montone, cardamomo e alloro, condito con yogurt ottenuto dal latte di capra. Molto diffusi sono il pollo, il riso, il kebab e i legumi.
     

 

Quando andare in Giordania

 

  • In Giordania si può viaggiare tutto l'anno, perché le temperature sono quelle tipiche del clima mediterraneo. Tuttavia sono preferibili le mezze stagioni, per evitare le elevate temperature dell’estate e il clima freddo sull’altopiano giordano durante l’inverno. Nelle zone desertiche c'è una notevole escursione termica tra giorno e notte.

Hotel in Giordania

 

  • Le sistemazioni alberghiere in Giordania sono varie; non sono presenti boutique hotel e gli alberghi spaziano tra le categorie standard, superior e deluxe (questi solo di catena). Ci sono strutture molto suggestive, come i Bubble Hotel a Petra e, nel deserto, alcune tipologie di campi tendati che ti offriranno un soggiorno davvero speciale.


giordania: guida prezzi
 

  • a partire da 150-250 EUR a persona, al giorno. In genere questo include tutti gli hotel, i voli regionali, i trasferimenti via terra, le escursioni guidate e gli ingressi, alcuni pasti, i servizi di pianificazione del viaggio e il supporto. Non implica i voli da/per l'Italia, servizi/hotel di lusso, l'assicurazione, la gestione della pratica e tutti i supplementi opzionali (es. camera singola).

 

  
viaggiare in Giordania escursione in mongolfiera su Wadi RumVacanze in Giordania bagno nel Mar MortoTour in Giordania escursione nel deserto con fuoristrada  

Itinerari in Giordania: luoghi da visitare e tour consigliati


Ogni itinerario in Giordania può essere modulato e organizzato al 100%. La Giordania si presta a tante possibili esperienze secondo i tuoi gusti personali e le tue esigenze di viaggio. Davide Guglielmi-Contemporary Art of Travel ti indicherà le migliori soluzioni per perdere meno tempo possibile e sfruttare al meglio i giorni a tua disposizione.


•Short break, Giordania in 5 giorni
Vuoi organizzare un tour della Giordania, ma hai pochi giorni a disposizione? Nessun problema! E' una terra che ti saprà conquistare in poco tempo. 5 giorni sono abbastanza per vedere il meglio del paese: Wadi Rum, con brevi escursioni e pernottamento nel campo tendato gestito dai beduini, Petra, con una visita alle meraviglie che nasconde e, infine, una tappa sul Mar Morto per provare l'ebrezza di galleggiare senza alcuna fatica sulla sua superficie. Uno short break che ti farà venire voglia di tornare per scoprire nuove meraviglie.


•Il classico della Giordania
In 8 giorni è possibile fare un viaggio completo, da nord a sud, che ti permetta di conoscere le maggiori attrazioni del paese. Umm Qais, Amman, Madaba, le escursioni a Wadi Mujib, il castello di Kerak e Shobak, per poi finire con Petra e Wadi Rum. Un tour a 360 gradi, organizzato, che unisce l'avventura e l'esplorazione nel deserto alla visita di città nelle quali potrai viaggiare nel tempo immaginando epoche e popoli lontani. Verrai sicuramente ammaliato dall'eco del passato. Hai dei giorni in più e ti piace camminare? A questo programma si possono aggiungere trekking avvincenti per rendere la tua esperienza ancora più ricca!


•Giordania e non solo
Sei deciso a partire e vuoi sfruttare il tuo viaggio al meglio? Dopo essere stato stregato dalle ricchezze del paese, puoi spostarti in Israele per un breve soggiorno a Gerusalemme e la vicina Betlemme. 10/11 giorni sono sufficienti per un tour completo ed esclusivo che ti consentirà di ammirare realtà molto simili per paesaggi e scenari naturali, ma con sfumature diverse per cultura e storia.

tempistiche di prenotazione in giordania


Prenotare con largo anticipo è sempre molto importante. Lo sai che per esempio americani, inglesi, canadesi e australiani prenotano le loro vacanze su misura almeno 12 mesi prima? Perché lo fanno? Intanto i voli si trovano decisamente a prezzi più bassi e quando le tratte sono lunghe e ti portano lontano si risparmia decisamente; in secondo luogo si hanno molte più opzioni fra cui scegliere (vuoi la camera con vista? o quella meglio ubicata? sei interessato alla cabina con finestra piuttosto che a quella con oblò? vuoi la guida che parla italiano?) e non devi soltanto accontentarti di quello che è avanzato... Infine si possono strappare delle condizioni più vantaggiose (hai mai sentito parlare di early booking?). Non voglio metterti fretta, lo sai, ma il mio consiglio è di prenotare con anticipo, soprattutto se puoi muoverti soltanto in altissima stagione. Quindi pensa a organizzare per tempo il tuo tour per visitare la Giordania, le garanzie assicurative a copertura dell'annullamento viaggio sono fatte apposta! Se invece dovrai aspettare fino all'ultimo per la prenotazione del tuo viaggio personalizzato Davide Guglielmi - Contemporary Art of Travel cercherà di aiutarti e metterti a disposizione tutto il suo know-how.

ho ispirato la tua voglia di viaggiare in Giordania ?

Contattami subito
tour operator Giordania immagine spezie nel Souq
tour organizzato in Giordania foto a cammello nel deserto wadi rum
viaggio in Giordania foto dei Beduini del deserto di wadi rum