SRI LANKA + MALDIVE + DUBAI: SI PUO' FARE!


Un viaggio così è un mix completo di esperienze, dalla cultura alla natura al relax. Dalla storia passata a quella moderna, passando da uno dei paradisi terrestri. Un viaggio così bisogna solo goderlo!


Il divertimento comincia con il calcolo del fuso orario rispetto all'Italia: tra dicembre e gennaio saltiamo da 4 ore e mezza a 4 ore a 3. Ti assicuro che ragionare con le mezz'ore per fare gli auguri di Natale non è facile ;-)


In Sri Lanka iniziamo benissimo: l'accoglienza è super con l'aggiunta di una ghirlanda di fiori. Solo il tempo non è granché ma dipende da una perturbazione atipica per questo periodo a fine dicembre (ormai, lo sappiamo, il clima sta cambiando ovunque...).


Le sensazioni sono subito di tranquillità, di serenità e di gran sicurezza. Traffico a parte... Sì c’è un viavai caotico, le strade sono strette, una miriade di tuk tuk sfrecciano in tutte le direzioni e la guida è a destra. Forse un self-drive qui non è la cosa più facile e non lo consiglio, ci si stresserebbe troppo. Invece noi abbiamo Susilla, che guida per noi e ci mostrerà tutte le particolarità del suo paese. La sua prima domanda con un buonissimo italiano? Siete già stati in Sri Lanka?


Comincia il viaggio...


Anuradhapura è stata la prima capitale dello Sri Lanka e nasconde un segreto: è la casa dello Sri Maha Bodhi, ovvero l'albero più antico sulla terra, almeno fra quelli documentati, ben più di 2200 anni! Fu portato qui nel III secolo a.C. ed è un discendente diretto dell'albero sotto cui il Buddha raggiunse l'illuminazione.


Piove, quindi scegliamo di concederci un massaggio ayurvedico (dove se non qui?) e così scopriamo il centro Athreya. La location è stupenda ed il servizio ottimo, una sinfonia perfetta per rigenerare corpo e mente.


Il giorno successivo siamo pronti per i 1202 gradini che ci aspettano per raggiungere la cima di Sigiriya, la “rocca del leone”. Non puoi dire di aver completato il giro se non hai passato nell'ordine i giardini dell'acqua, la rocca dei giardini, il terrazzo dei giardini, la porta dell'elefante, la porta del leone e quella del cobra. Dall'alto la vista è ineguagliabile e si riesce anche a scorgere il tempio buddista sulla collina a fianco.
P.S. Attenzione all'ultimo tratto, è molto esposto e se soffri di vertigine sono guai ;-)


Per riprenderci dalle “fatiche” della visita ci spostiamo per il pranzo in una risaia dove possiamo gustare diversi piatti tipici della cucina sri-lankese. Sono davvero organizzati e cucinano i piatti sul momento usando pentole di terracotta. Praticamente cotto e mangiato! A seguire scopriamo Polonnaruwa, una città medioevale dall'influenza hinduista nota per una serie di monumenti interessanti dal punto di vista architettonico. Grazie agli avanzati sistemi di coltivazione del riso promossi dai re che la governarono fu storicamente definita la “ciotola” di riso dello Sri Lanka.


Visitare un giardino delle spezie vicino a Matale è un'esperienza interessante, puoi scoprire i motivi per cui è più utile una pianta piuttosto che un'altra sia in cucina che per la propria salute. Se poi hai Prakesh che ti illustra il tutto, ti divertirai tantissimo. E' incluso anche un delicato massaggio rilassante.


A Kandy pronti, partenza, via con la “tuk tuk gara”. Anure, l'autista-pilota sa di certo dove può infilarsi e sorpassare. Così noi arriviamo al Tempio del Sacro Dente in tempo per ammirare tutta la devozione dei buddisti che offrono fiori e ciotoline di riso alla reliquia.


Nei dintorni di Kandy incontriamo Jacques, un professore di Psicologia e Francese all'università di Peradeniya, che abita in una residenza coloniale in stile olandese del 18°secolo, oggi ristrutturata. E' così appassionato della cultura cingalese che la sua energia non può lasciarti indifferente. Con lui si scoprono tante curiosità sullo Sri-Lanka ed essere suoi ospiti per pranzo è un vero piacere. Per esempio perché i caratteri singalesi sono così arrotondati? Facile! La ragione è puramente pratica, dipende dal supporto su cui si scriveva!


Da Kandy a Nuwara Eliya la strada si fa ripida con scenari da montagna, pini e cascate. E nel mezzo i giardini del tè. Noi ci fermiamo a Labookellie e qui scopriamo tutti i segreti sulla produzione della qualità di tè più pregiata al mondo: più di 50 dollari per soli 50 grammi di te bianco!


L'artigianato dello Sri Lanka si fonda sul legno, la seta, le pietre preziose e i batik... la maggior parte dei negozi ha una vocazione molto commerciale (molto turistica). Dedica allo shopping tutto il tempo che vuoi, nessuno ti obbliga a comprare!


Colombo è una città grande, affollata e piena di traffico... Abbastanza in contrasto col resto dell'isola. Se necessario, consiglio un passaggio veloce, magari prima di raggiungere l'aeroporto, ma niente di più.


Sri Lanka giardini del tè Kandy visita alla piantagione Da Kandy a Nuwara Eliya Sri Lanka visite ed escursioni Affreschi di Sigiriya Sri Lanka visti nel tour su misura con accompagnatore locale 


Con un'ora e quaranta di volo (come da Milano a Palermo) si raggiunge Malé, e così eccoci! Maldive atto primo! Le Maldive sono composte da 26 atolli a forma di anello, in tutto più di 1000 isole coralline... WOW!


A seconda della distanza del resort scelto si utilizzano trasferimenti in barca/motoscafo oppure in idrovolante. Sorvolare la miriade di isolette è di per sé uno spettacolo.


Che dire... Verde, bianco e azzurro, tramonti, squali e razze, le solite foto da "vacanze ai Caraibi", l'acqua cristallina, le palme. E una routine quotidiana “no stress”: sveglia / bagno / colazione / bagno / pranzo / riposino / bagno / tramonto / doccia / relax / cena / relax / letto. Non è il miglior modo per disconnettersi e ricaricare le batterie?


Itinerario tailor made passando per le Maldive, spiaggia e relax a gennaio Viaggio personalizzato di lusso a dicembre presso Gili Lankanfushi Maldives Tour su misura alle Maldive arrivando dallo Sri Lanka foto del Sand bank a dicembre


Un ultimo sforzo? Stop Over a Dubai. Se poi arrivi il 31 dicembre e hai una camera vista città, il Capodanno è risolto, eccome! Vedere lo spettacolo dei fuochi dalla tua finestra è un'esperienza da togliere il fiato!


Non occorrono molti giorni per visitarla ma Dubai ha tanto da offrire, anche ai viaggiatori più esperti: architetture futuristiche, grattacieli, i mall, la metro, i souq e il quartiere vecchio. Il mio passatempo preferito? Fra tutti gustare un caffè al cardamomo accompagnato da due datteri... siam pur sempre nella Penisola Araba...


Dubai Stop Over dalle Maldive a capodanno assistendo agli spettacolari fuochi d'artificio Dubai abra creek gita in barca durante viaggio combinato in 3 paesi Architetture Dubai burj al khalifa emirati arabi 


Quindi che viaggio Sri Lanka + Maldive sarebbe senza uno stop over a Dubai?
 

20.01.2020


• Ho ispirato la tua voglia di Sri Lanka + Maldive + Dubai? Divertiti a guardare le mie Instagram stories oppure scrivimi a info@dgartoftravel.com per il tuo prossimo viaggio combinato su misura!